Pasto

Lussekatt: Pane svedese con zafferano

ルッセカット

In Svezia esiste un tipo di pane chiamato “lussekatt”, che ha un aspetto giallo accattivante e arricciato a forma di S. Il colore giallo del lussekatt è dovuto alla pigmentazione dello zafferano, una delle spezie più pregiate, e l’aroma esotico unico dello zafferano è uno dei suoi maggiori attrattivi. In questo articolo ti spiegherò di più sul lussekatt, il pane allo zafferano molto amato in Svezia.

Caratteristiche del taglio Lussekatt

Il lussekatt è un dolce tradizionale svedese a base di spezie allo zafferano, dal caratteristico impasto giallo e la forma a S. Contiene anche burro e latte, e ha un sapore delicatamente dolce con un ricco aroma di zafferano.

I lussekatt possono essere decorati con l’uvetta sulla superficie o cosparsi di zucchero semolato per un effetto più festoso. Oltre alla forma a S, i lussekatt sono disponibili in un’ampia varietà di forme, tra cui stelle, cerchi e forme di animali. In Svezia, i lussekatt vengono consumati in un’ampia gamma di occasioni, dalla colazione al pranzo, fino alla merenda.

Lo zafferano, la spezia più costosa

La caratteristica tipica dei lussekatt è la pasta di pane gialla, creata dalla spezia dello zafferano. Lo zafferano è un membro della famiglia degli iris originario del Mediterraneo, che fiorisce in autunno. Come spezia, vengono utilizzati gli stigmi trifidi dei fiori di zafferano in fiore.

Lo zafferano ha una forma filiforme di colore rosso-bruno e viene venduto anche nei supermercati giapponesi. In realtà, lo zafferano viene utilizzato anche nei piatti che mangiamo quotidianamente, come il curry indiano o la paella spagnola. Un esempio è rappresentato dal riso giallo allo zafferano, in cui la crocina, un pigmento idrosolubile presente nello zafferano, si dissolve nell’acqua e rilascia un colore dorato. Questo piatto può essere preparato insieme al riso per conferirgli una colorazione gialla.

La spezia zafferano è stata utilizzata a lungo in tutto il mondo anche come colorante, oltre che in cucina. Si dice che lo zafferano sia stato introdotto in Svezia intorno al XIX secolo.

E lo zafferano ha altre caratteristiche oltre al suo pigmento giallo. È la spezia più costosa di tutte. Da ogni fiore di zafferano ci sono solo tre stimmi che possono essere utilizzati come spezia. Per ottenere 10 g di zafferano, ad esempio, sono necessari più di 1.500 fiori di zafferano. Inoltre, gli stimmi devono essere raccolti molto delicatamente per evitare di danneggiarli, e ogni raccolta viene effettuata interamente a mano. Grazie a questo processo laborioso e raro, lo zafferano è considerato una delle spezie più pregiate.

Un pane natalizio svedese essenziale

Il lussekatt è popolare in Svezia durante tutto l’anno. In particolare, durante il periodo natalizio, il lussekatt appare in molte pasticcerie e l’intera città si riempie dell’odore esotico dello zafferano.

La festa di Santa Lucia si celebra in Svezia durante il solstizio d’inverno, il 13 dicembre. Il lussekatt è conosciuto come il pane servito durante la festa di Santa Lucia e, in questo periodo, le panetterie sono piene di lussekatt.

Si dice che il colore giallo del lussekatt simboleggi il sole e che, per le persone che vivono nell’inverno scandinavo, il pane esprima il desiderio di sole. Per questo motivo, è consuetudine che molte persone visitino le panetterie alla ricerca del lussekatt durante il periodo natalizio. Inoltre, non è raro che le famiglie svedesi preparino il lussekatt fatto in casa nel forno.

Origine del nome lussekatt

Il nome lussekatt ha un significato leggermente diverso in svedese: significa “gatto di Lucia”.

Ci sono diverse teorie sul perché il lussekatt sia chiamato “gatto di Lucia”. Ad esempio, alcuni sostengono che il bellissimo disegno del pane ricordi la coda di un gatto, mentre altri credono che il nome derivi dalla vecchia tradizione scandinava di sacrificare animali come i gatti per allontanare gli spiriti maligni che appaiono durante l’inverno.

Tuttavia, la teoria più accreditata è che il lussekatt abbia avuto origine dal pane distribuito da una santa cristiana, Santa Lucia. Fin dall’antichità, in Europa, il Diavolo e i gatti sono stati associati, e il pane distribuito dal Diavolo veniva chiamato “gatto del Diavolo” in Germania. Si dice che questa tradizione si sia diffusa in Scandinavia e che il pane distribuito da Santa Lucia sia diventato popolare in Svezia come “gatto di Lucia”.

Qual è la festa svedese di Santa Lucia?

La Svezia celebra la Festa di Santa Lucia il 13 dicembre, prima di Natale. La Festa di Santa Lucia è una celebrazione che si tiene nella notte più lunga dell’anno, durante il solstizio d’inverno nordico, per pregare Santa Lucia, la santa della luce, per una primavera calda l’anno successivo. Lucia è una santa cristiana e viene venerata in Svezia come patrona della luce che porta nella oscurità dell’inverno.

La Processione di Lucia è un evento tipico della Festa di Santa Lucia, in cui una ragazza viene scelta per interpretare il ruolo di Lucia e i bambini guidano la processione attraverso le chiese e le strade della Svezia, cantando la canzone ‘Santa Lucia’.

La bambina che interpreta Lucia indossa un costume bianco e una corona con delle candele, seguita da un ragazzo vestito come una stella e da una ragazza che assiste Lucia. Alla fine, ai bambini e alle bambine viene tradizionalmente offerto un lussekatt caldo come ricompensa per il duro lavoro svolto camminando nel freddo svedese.

Conclusione

La brillantezza del giallo e il sapore aromatico dello zafferano, insieme al calore che offre al corpo durante l’inverno scandinavo, rendono il lussekatt un pane essenziale durante il periodo natalizio in Scandinavia. La ricetta non è difficile da seguire e può essere facilmente preparata a casa con zafferano e altri ingredienti. Godersi il lussekatt a colazione con una tazza di caffè appena preparato è sicuramente un momento di puro piacere.